Elezioni del presidente corso di laurea SBC

Elezioni del presidente corso di laurea SBC

In questo ambiente universitario caratterizzato da rinnovamenti e trasformazioni anche il corso di SBC non vuole essere da meno! La nostra carissima prof. Gualandi, presidente del corso di laurea in SBC, ha chiesto un anno di congedo per svolgere liberamente un importante progetto di ricerca. Questo significa che si dimette dal suo incarico di presidente e sarà necessario elegggerne un altro. Le elezioni saranno il 10 OTTOBRE ma……………………………………………………. ( suspance ) non c’è il personaggio da eleggere!!!
Eh sì, nessun professore vuole assumersi la responsabilità di guidare il corso perchè tra loro c’è una profonda sfiducia verso l’università e chi la gestisce. Se non si eleggerà un presidente le conseguenze per gli studenti saranno molte a partire dalla mancanza di un punto di riferimento a cui chiedere informazioni certe,non esisterà più il consiglio e la gestione del corso sarà fatta dagli uffici per cui noi studenti non potremo più dire la nostra sulle varie questioni ecc ecc. Fortunatamente c’è ancora da sperare perchè i possibili candidati non sono tenuti ad informare nessuno della loro candidatura per cui io spero vivamente di entrare nel seggi mercoledì e trovare almeno un nome di un prodigo professore da votare!! Nel caso questo non avvenisse ATENEO STUDENTI MANDERA’ UNA LETTERA ACCORATA A TUTTI I PROFESSORI DEL CONSIGLIO CHIEDENDO FORMALMENTE DI RIVEDERE LE LORO SCELTE CONSIDERANDO ANCHE IL BENE DEGLI STUDENTI E IL LORO AMORE PER L’INSEGNAMENTO

Graziana

4 thoughts on “Elezioni del presidente corso di laurea SBC

  1. Ciao Graziana, volevo chiederti delle informazioni:
    1) Tu chi sei per dire che non ci sono professori disponibili alla candidatura, che ruolo hai?
    2) Perché hai scritto, diffamando, “la nostra cara Gualandi” con tono, detto tra noi, a presa di culo?
    3) Se ” Fortunatamente c’è ancora da sperare perché i possibili candidati non sono tenuti ad informare nessuno della loro candidatura ” allora di che ti preoccupi?
    4) cita le fonti quando esprimi concetti.
    Grazie per le tue risposte.
    Ennio

    • Ciao Ennio, ti ringrazio di avermi lasciato questo commento, mi fa piacere rispondere a chi legge!
      Allora ti spiego brevemente.
      Io sono la rappresentante di sbc da due anni ormai ( con ateneo studenti ) e da quest’anno ci saranno altri 3 ragazzi che faranno parte del consiglio e che scriveranno su questo blog quindi chiunque scrive qui è un rappresentante. Nello specifico io sono rappredentante di sbc come già detto, dopo le ultime elezioni sono rappresentante nel dipartimento di Civiltà e forme del sapere, farò parte della commissione regolamento del dipartimento; in più Federico Catocci è anche rappresentante in consiglio delgi studenti per l’area umanistica. Quindi puoi capire che abbiamo accesso diretto alle informazioni partecipando ai vari consigli.
      Per quanto riguarda la Gualandi il mio cara non era diffamatorio ma anzi fortemente affezionato! E’ una persona che stimo veramente tanto e che mi dispiace non avere più come presidente. Da quando sono rappresentante l’ho vista sempre pronta ad ascoltare gli studenti e a cogliere le proposte e le iniziative.
      Prima di pubblicare questo articolo io ho parlato con la Gualandi, col Collareta, sono andata al consiglio e mi sono fatta un’idea di come stessero veramente le cose. Dalla chiaccherata che ho fatto con la Gualandi è emerso il disinteresse dei suoi colleghi e mi ha detto esplicitamente che lei ha cercato più volte di convincere alcuni a candidarsi ma senza nessun risultato tanto che ha dovuto chiedere al prorettore alla didattica il dott. Mancarella cosa accadrebbe qualora nessuno venisse eletto. Da un ulteriore dialogo che ho avuto la settimana scorsa mi ha detto che non aveva notizie di corridoio ma che a quanto ne sapeva nessuno si era fatto avanti e con lei ho condiviso la mia idea della lettera che lei sostiene.
      Circa 15 gg fa , invece ho chiaccherato col Collareta cercando di tastare il polso della situazione e vedere se lui avesse intenzione di candidarsi. Mi ha fatto un discorso di 40 minuti! Ein breve mi ha detto che non aveva nè la volgia nè la forza di prendersi una nuova responsabilità dopo essere appena decaduto dal ruolo di direttore di dip. di storia delle arti e dopo essere entrato nella commissione ragolamento del nuovo dip. Attualmente è un uomo profondamente arrabbiato nei confronti dell’università e di chi la gestisce, è stanco di lottare per ogni cosa e gradirebbe che si assumessero responsabilità persone che non hanno fatto niente fin ora( parla di prof. ). Io di fronte a questo obbiezioni non me la sono sentita di insistere più di tanto.
      Le elesioni a cui dovremo votare noi rappresentanti sono di 3 turni quindi se non ci sarà il candidato il primo giorno allora scriverò sperando in qualche reazione, per poi vedere se ci sono candidati al secondo turno.
      Tu mi chiedi perchè mi preoccupo, domanda legittima. Annusando l’aria ho visto molto disinteresse e passività e sconforto. Questo atteggiamwento negativo per me non ha senso. Possiamo passare la vita a lamentarci che tutto non va, che c’è crisi ecc ecc ma se non siamo noi in prima persona a cambiare a cercare di trovare una risposta alle cose , a smuovere l’aria, a dare un’alterantiva, nulla cambierà! Sicuramente non otterrò risultati con una lettera ma io ci provo! Almeno i prof si rendono conto che gli studenti non sono solo quelle persone a cui danno informazioni a lezione ma una moltitudine che si relaziona con loro sotto tanti aspetti, anche in queste questioni. La Gualandi è sempre stata sconfortata dal disinteresse degli studenti di sbc verso la rappresentanza in quanto non si riusciva a raggiungere il quorum per le elezioni ed ha sempre sentito la carenza di un interlocutore che potesse riportare una versione dei problemi visti attraverso gli occhi degli studneti.Per cui capisci che i prof in un certo senso non sono abituati ad ascoltare e considerare i bisogni degli studenti nei consigli.
      In questo articolo non ho citato fonti perchè in realtà non ci sono documenti ma solo verbali precendenti dove la Galandi dava le dimissioni, tutto il resto sono notizie ufficiose colte chiaccherando con i prof.
      Spero di essere stata esaustiva e mi scusa per la lunghezza della risposta!
      Un saluto. Graziana

    • …. Un mio commento sul turno elettorale…. difficile farne! Forse sto avendo un momento di pessimismo , ma la situazione è messa peggio di quel che credevo! La cosa che mi allibisce di più è che non si è raggiunto neanche il quorum… vabbè che i prof. non si vogliono candidare… ma almeno presentarsi al seggio a mettere una scheda bianca!!!! Giulia Pardini, la rappresentante di sinistra per ha mandato la famosa lettera a tutti i prof… vediamo domani come va!
      Se avete commenti osservazioni proposte fatele! A me serve sapere cosa pensate in modo tale da avere argomenti che effettivamente rispecchino il vostro/nostro pensiero quando parlo con i prof.

      GRAZIANA

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s